Condividi

Il Liceo scientifico opzione Scienze applicate, istituito al posto del precedente Liceo Scientifico Tecnologico, ne mantiene l’impianto marcatamente scientifico: questa opzione, che non prevede l’insegnamento del latino, fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi afferenti alla cultura scientifico-tecnologica, con particolare riferimento alle scienze matematiche, fisiche, chimiche, biologiche, della terra e alle loro applicazioni.

Prevede inoltre lo studio dell’informatica. Alle discipline scientifico-tecnologiche si affiancano quelle umanistiche, rivolte a far acquisire non solo capacità linguistiche, logiche e conoscenze letterarie della cultura italiana e straniera, ma anche autonomia di giudizio e apertura ai rapporti interpersonali. E` previsto anche l’apporto di un esperto madrelingua nelle lezioni di lingua straniera.

La scelta dell’opzione scienze applicate permette:

  • Lo studio di un’ampia gamma di discipline scientifiche: matematica, fisica, informatica e scienze (2178 ore di materie scientifiche in 5 anni, il 46% del totale, la percentuale più alta all’interno di tutti gli indirizzi liceali), tra cui uno spazio molto ampio è dedicato a scienze, che si articola in biologia, chimica e scienze della terra e che nel quinquennio ha un totale di 726 ore
  • L’acquisizione del metodo scientifico sperimentale attraverso varie attività di laboratorio, che si realizzano numerose presso l’Istituto ““Berenini”” grazie alle varie attrezzature e agli ambienti di cui dispone la scuola, grazie alla ventennale esperienza maturata con il precedente Liceo scientifico tecnologico e grazie anche alle attività progettuali in collaborazione con Università e aziende del territorio. In alcune ore le attività laboratoriali vengono svolte nell’ambito di specifici progetti che prevedono la compresenza del docente della disciplina con un insegnante tecnico-pratico
  • l’applicazione pratica dei concetti, cioè la trasformazione dei risultati della ricerca teorica pura in tecnologia, impiegabile in prodotti e servizi. Questo significa che dei concetti teorici sarà mostrata l’applicazione pratica nei settori produttivi e dei servizi al singolo e alle aziende. Verrà studiata anche la tecnologia della vita quotidiana in rapporto alle scoperte e ai principi scientifici da cui deriva
  • L’uso degli strumenti appresi nella disciplina Informatica per l’analisi dei dati e la modellizzazione dei problemi scientifici e l’impiego delle competenze acquisite nei moduli di disegno AUTOCAD per imparare a creare modelli tridimensionali di oggetti geometrici, basi per futuri approfondimenti in ambito architettonico, meccanico, ingegneristico…
  • La riflessione di tipo scientifico sull’adattamento dell’organismo alle sollecitazioni derivanti dalla pratica sportiva (nell’ambito della disciplina Scienze motorie)

Integrazioni curricolari all’area umanistica

Il curricolo in ambito umanistico del liceo delle scienze applicate offre, accanto allo svolgimento dei programmi del liceo scientifico, particolari approfondimenti aggiuntivi che caratterizzano l’opzione stessa e che si svolgono all’interno del monte ore mattutino:

  • Italiano e lingua straniera: moduli didattici relativi all’uso della lingua scientifica, alla comprensione e interpretazione di articoli e brani scientifici, alla stesura di relazioni di laboratorio e tecniche
  • Filosofia: moduli didattici di filosofia della scienza
  • Storia: moduli didattici di approfondimento sulla rivoluzione scientifica, quella industriale e quella “digitale”; moduli di storia dello sviluppo delle discipline scientifiche, ad es. storia della matematica ecc. in collaborazione con i docenti delle discipline specifiche
  • Storia dell’arte e disegno: moduli didattici di tecnologia costruttiva e industriale
  • Moduli trasversali di collaborazione didattica tra discipline umanistiche e scientifiche e in particolare, insegnamento di materie scientifiche in lingua inglese (CLIL)

Integrazioni extracurriculari (ad adesione volontaria da parte degli studenti e da svolgersi in orario antimeridiano o pomeridiano)

  • Percorso di miglioramento del metodo di studio
  • Attività laboratoriali aggiuntive di biologia, chimica e fisica
  • Preparazione per il conseguimento di certificazioni linguistiche internazionali e certificazioni di informatica
  • Moduli di disegno tridimensionale con il computer (AUTOCAD)
  • Progetto “Corda” di approfondimento in ambito matematico in collaborazione con l’Università di Parma
  • Progetto “Leonardo: la meravigliosa macchina umana”, in collaborazione con l’ASL di Parma, Ospedale di Vaio di Fidenza (anche curricolare)
  • Progetto “Conoscere l’inquinamento per combatterlo”, in collaborazione con l’ARPA dell’Emilia Romagna (anche curricolare)
  • Progetti europei (LLP Comenius e stage linguistici all’estero)
  • Visite a realtà aziendali, uscite didattiche a musei della scienza e della tecnica, a laboratori scientifici, partecipazione a conferenze e mostre di ambito scientifico-tecnologico, oltre a viaggi d’istruzione in Italia e all’estero
  • Progetti di approfondimento culturale in senso lato (anche curricolare): quotidiano in classe, cinema e lirica, partecipazione a spettacoli teatrali in lingua italiana e straniera
Aula di disegno Laboratorio di Fisica Aula di Informatica

Il quadro orario settimanale previsto per questo percorso è:

  I Biennio II Biennio
Materia di insegnamento I Anno II Anno III Anno IV Anno V Anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura straniera (inglese) 3 3 3 3 3
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Matematica 5 4 4 4 4
Informatica 2 2 2 2 2
Fisica 2 2 3 3 3
Scienze naturali: biologia, chimica, scienze della terra 3 4 5 5 5
Disegno e storia dell'arte 2 2 2 2 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1 1 1
Totale Ore
27 27 30 30 30