Condividi

COSA OFFRE L'ISTITUTO TECNICO?

E' importante scegliere un indirizzo scolastico che permetta di conciliare le proprie attitudini e aspirazioni con le tendenze di sviluppo del mondo del lavoro e delle innovazioni tecnologiche.

Per consentire agli studenti di conseguire questo obiettivo, l'Istituto Berenini, nel corso del tempo, ha sempre posto grande attenzione all'evoluzione tecnologica delle aziende del territorio innovando costantemente l'offerta formativa dei percorsi di studio che ormai da molti anni caratterizzano l'Istituto stesso. In questo periodo storico, contraddistinto da grandi cambiamenti sociali ed economici, l'istituto Berenini dimostra di essere ancora una, pronto a cogliere le esigenze del mercato del lavoro proponendo, a partire dal prossimo anno scolastico, un nuovo percorso di studi del settore tecnologico denominato "Trasporti e Logistica". Grazie a questa nuova offerta formai:va, 1'Istituto Bereníni punta a colmare un vuoto di cui, nel corso degli anni, le aziende di medie e grandi dimensioni hanno risentito perché riferito ad un settore, quello della Logistica, ormai divenuto strategico.

 

La volontà di puntare ad un continuo rinnovamento caratterizza l'Istituto Berenini come "scuola per l'innovazione", che è in grado di riorganizzare le attività interne scolastiche in modo vincente puntando al successo formativo dei propri allievi;  lo dimostrano gli oltre 700 studenti iscritti e gli ottimi rapporti di collaborazione con le aziende del territorio.

L'Istituto Tecnico dura cinque anni ed è suddiviso in due bienni e un quinto anno, al termine del quale gli studenti sostengono l'Esame di Stato e conseguono il diploma di Istruzione Tecnica. Sono previste 1056 ore annuali pari a una media di 32 ore settimanali. Il laboratorio è centrale nel processo di apprendimento; sono previsti stage, tirocini e percorsi di alternanza scuola - lavoro per apprendere in contesti applicativi.

Le quote rosa nel settore tecnologico

La quota delle studentesse che frequentano gli istituti tecnici del settore tecnologico è ancora non molto alta. In un mondo in cui tutto cambia alla velocità della luce, resiste ancora il convincimento che diventare un tecnico dell’industria sia “cosa da uomini”, così molte ragazze che si affacciano alla scuola superiore finiscono per scegliere percorsi di studi più tradizionali, anche se con prospettive di lavoro piuttosto incerte.

Lo sguardo attento del tecnico di laboratorio, la precisione del progettista meccanico, la visione sistemica del perito elettronico, la capacità organizzativa del tecnico di logistica non sono attributi maschili o femminili, sono professionalità che si acquisiscono con impegno durante un percorso di studi adeguato. Non esistono più professioni o ruoli classificabili come solo femminili o solo maschili perché nel mondo del lavoro contano capacità, preparazione e merito. Leggi in proposito il documento del Ministero dell'Istruzione.

 

 

BIENNIO COMUNE

Il Biennio, con una particolare attenzione alle discipline scientifiche, offre la possibilità di maturare interesse per il settore tecnologico e di far emergere attitudini che permettano una scelta consapevole tra le diverse specializzazioni triennali. Lo studio sperimentale e l'uso dei laboratori, il "sapere" unito al "saper fare", tendono a sviluppare negli studenti l'intuizione e la visione sistemica, al fine di far acquisire conoscenze e competenze orientate alla risoluzione dei problemi, alla progettazione delle

informazioni e al lavoro di equipe.

 
Laboratorio di Chimica Laboratorio di Fisica   Lavagna Multimediale

Il quadro orario settimanale previsto per il I Biennio Comune è:

  I Biennio
Materia di insegnamento I Anno II Anno
Lingua e letteratura italiana 4 4
Lingua inglese 3 3
Storia 2 2
Matematica 4 4
Diritto ed economia 2 2
Scienze integrate (scienze della Terra e Biologia) 2 2
Scienze integrate (Fisica) 3 3
di cui Laboratorio
2
Scienze integrate (Chimica) 3 3
di cui Laboratorio
2
Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica 3 3
di cui Laboratorio
2
Tecnologie Informatiche 3  
di cui Laboratorio
2
Scienze e Tecnologie applicate*   3
Scienze motorie e sportive 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1
TOTALE ORE
32 32
*La disciplina denominata "Scienze e tecnologie applicate" è attiva al secondo anno e fa riferimento all'insegnamento che caratterizza, per il maggior numero di ore, il triennio che lo studente decide di frequentare.