Condividi

Il Perito in Chimica, Materiali e Biotecnologie:

 

  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi chimico-biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, materie plastiche, metallurgico, ambientale, biotecnologico e microbiologico, nelle analisi chimico-biologiche e ambientali
  • ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio sanitario, all’interno del sistema sociale e/o ambientale
  • nei contesti produttivi d’interesse, esprime le proprie competenze nella gestione e nel controllo dei processi, nella gestione e manutenzione di impianti chimici, tecnologici e biotecnologici
  • ha competenze per l’analisi e il controllo dei reflui, nel rispetto delle normative per la tutela ambientale
  • integra competenze di chimica, di biologia e microbiologia, di impianti e di processi chimici e biotecnologici, per contribuire all’innovazione dei processi e delle relative procedure di gestione e di controllo
  • ha competenze per la pianificazione, gestione e controllo delle attività di laboratorio di analisi e, nello sviluppo del processo e del prodotto, è in grado di verificare la corrispondenza del prodotto alle specifiche dichiarate, applicando le procedure e i protocolli dell’area di competenza
  • conosce ed utilizza strumenti di comunicazione efficace e team working per operare in contesti organizzati

     

     

L’approfondita preparazione in ambito chimico consente agevolmente, oltre all’inserimento in aziende, anche la prosecuzione degli studi in facoltà di settore o anche in altre di tipo scientifiche. Permette anche la libera professione dopo un tirocinio presso aziende del settore, l’iscrizione all’albo ed un esame di stato.

 

L'Informatica nell'indirizzo "Chimica"

Gli studenti che si iscrivono all’indirizzo chimico possiedono, grazie alla formazione ricevuta al biennio, competenze d’uso del programma di videoscrittura, del foglio di calcolo e di Internet. Nel corso del triennio, tali competenze vengono approfondite e affinate poiché il mondo del lavoro richiede sempre più una figura professionale che affianchi alle conoscenze di chimica anche valide abilità nell’uso dello strumento informatico. Nella classe terza vengono introdotti moduli di informatica applicata alla chimica con il seguente programma:

  • Disegno assistito dal computer (AUTOCAD)
  • Videoscrittura, anche come editor html per pagine web
  • Foglio di calcolo per analizzare problemi chimici e dati di laboratorio
  • Interazioni tra i programmi di video scrittura e foglio di calcolo
 
Laboratorio di Chimica   Laboratorio di Chimica Lavagna Multimediale

Il quadro orario settimanale previsto per questo percorso è:

  II Biennio V Anno
Materia di insegnamento III Anno IV Anno
Lingua e letteratura italiana 4 4 4
Lingua inglese 3 3 3
Storia 2 2 2
Matematica 3 3 3
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione cattolica o attività alternative 1 1 1
Complementi di matematica 1 1  
Chimica analitica e strumentale 7 6 8
Chimica organica e biochimica 5 5 3
Tecnologie chimiche industriali 4 5 6
di cui Laboratorio
17 10
TOTALE ORE
32 32 32