Condividi

10 buone ragioni (più una) per scegliere l’Istituto Berenini

 

  1.        Ampia offerta didattica e qualità dell’insegnamento

 La Scuola ti offre la possibilità di scegliere tra un percorso liceale scientifico (opzione scienze applicate) e ben sei indirizzi di tipo tecnico tecnologico: chimica e biotecnologie; costruzioni, ambiente e territorio; elettronica ed elettrotecnica (con l’articolazione automazione); meccanica e meccatronica (con l’articolazione energia); sistema moda; trasporti e logistica.

La qualità dell’insegnamento costituisce una priorità per la nostra Scuola, che punta a favorire l’apprendimento di ciascuno mediante una combinazione di metodi e di strumenti, senza puntare esclusivamente su una sola strategia, nella convinzione che è dalla pluralità di stimoli e sussidi didattici che si intercettano gli stili di apprendimento di ogni allievo e se ne sostiene lo sviluppo;

  1.        Le classi pilota

Le classi pilota, giunte alla quarta annualità e che hanno riscosso tanto successo da far aumentare considerevolmente gli iscritti alla Scuola, hanno colto le esigenze di formazione sentite dalle famiglie e dalla realtà esterna e offrono un percorso motivante che permette agli studenti di qualificarsi con certificazioni riconosciute  a livello internazionale e con l’acquisizione di competenze in inglese, informatica, disegno computerizzato, che faranno la differenza quando i diplomati affronteranno l’Università e il mondo del lavoro;

  1.        Attività laboratoriale

I 18 laboratori della Scuola fanno del Berenini un ambiente didattico-formativo dove alla teoria si accompagna un risvolto applicativo, che incentiva la motivazione, favorisce la comprensione, sostiene il protagonismo attivo, promuove l’acquisizione. Uno studente che sa fare oltre a sapere, apprende in modo consapevole e completo;

  1.        Internazionalizzazione

Il costante impegno volto all’acquisizione di competenze in lingua inglese si realizza attraverso molte modalità, dai percorsi per le certificazioni,  alle discipline di indirizzo insegnate in lingua al quinto anno, alla didattica con madrelingua, alla collaborazione con  il Massachusetts Institute of Technology.  E' stato introdotto anche l’insegnamento aggiuntivo del francese con madrelingua per il corso sistema moda.  Il Berenini è una delle pochissime realtà italiane che ha vinto ben due importantissimi progetti europei Erasmus plus, e che è attualmente impegnato come partner in altri quattro progetti internazionali;

  1.        Informatica e Digitalizzazione

Il Berenini utilizza strumenti digitali nella didattica e da tempo offre livelli avanzati di insegnamento dell’informatica, a partire dall’indirizzo di elettronica ma anche in tutti gli altri percorsi tecnologici.  A ciò si aggiunge la grande attenzione verso l’automazione, in quanto il Berenini sta mettendo a punto una formazione pronta per il mondo 4.0.

Al liceo delle scienze applicate l’informatica è una disciplina autonoma per tutto il quinquennio e quindi offre una preparazione solida per la prosecuzione post-diploma;

 

  1.        Apertura al mondo esterno

La Scuola si muove in stretto contatto con le realtà universitarie, aziendali e associative, in una relazione costante che offre opportunità di aggiornamento per i docenti e di approfondimento per gli studenti. La collaborazione con il consorzio Innovation farm (costituito dall’azienda Dallara e da altre importanti realtà del territorio), che ha raccolto l’eredità del Polo della meccanica e dei materiali, è una delle realtà formative più all’avanguardia nell’intero panorama italiano. L’integrazione con il mondo esterno porta alla realizzazione di numerose esperienze di alternanza scuola-lavoro, sia per il Liceo, sia per l’ITT. Al Berenini si ha davvero l’impressione di essere sempre al passo con i tempi;

  1.        Attenzione alla formazione globale della persona

Ognuno dei nostri 800 studenti per noi conta, come allievo ma anche come persona. Per questo la Scuola è attenta alla formazione e alla crescita di ciascuno, anche di chi ha bisogni educativi speciali e nei momenti di difficoltà nell’apprendimento, offre occasioni di supporto e recupero. Pur essendo un Istituto di stampo scientifico-tecnologico, il Berenini offre un ampio arricchimento di ambito umanistico;

  1.        Opportunità lavorative post-diploma e prosecuzione degli studi

L’esperienza diretta dei nostri diplomati dell’Istituto tecnico tecnologico e i dati contenuti nel rapporto annuale Excelsior di Unioncamere testimoniano che, pur nella situazione di crisi economica che sta attraversando il nostro Paese, le nostre specializzazioni trovano occupazione con una certa facilità, anche nel nostro territorio.

I dati di Eduscopio confermano l'elevato indice di occupazione dei nostri studenti (72,24% a due anni dal diploma). Il Berenini è al primo posto sul territorio per corrispondenza fra qualifica di lavoro e titolo di studio.

La formazione liceale, essendo molto ampia dal punto di vista scientifico, tecnologico e umanistico permette la prosecuzione degli studi in corsi post-diploma, negli Istituti Tecnici Superiori e in tutte le facoltà universitarie. Competenze applicate, quali il disegno in 3D, hanno permesso ad alcuni nostri diplomati di trovare occupazione direttamente dopo il diploma del liceo.

  1.         Liceo e Istituto tecnico tecnologico: due percorsi didattici che si sostengono e si completano a vicenda

Il Liceo delle scienze applicate trae vantaggio dal suo essere affiancato dall’Istituto tecnico tecnologico perché può utilizzare i numerosi laboratori a disposizione della Scuola e rimanere sempre inserito nel mondo scientifico-tecnologico creato dalla sinergia tra la Scuola, le aziende, le Università. Quali migliori occasioni per applicare gli studi scientifici se non quelle che i contatti dell’Istituto tecnico tecnologico possono fornire?

L’Istituto tecnico tecnologico riceve dalla presenza del Liceo occasioni di confronto e di ampliamento culturale che forniscono valore aggiunto al percorso tecnologico grazie a collaborazioni nuove;

10.    Liceo e Istituto tecnico tecnologico: due percorsi per farti trovare la tua vera strada

La presenza di Liceo e di tanti indirizzi tecnici tecnologici all’interno della stessa Scuola offre agli studenti la possibilità di compiere scelte consapevoli per il proprio futuro. Il biennio dell’Istituto tecnico tecnologico è fondamentalmente omogeneo e anche se in prima si è scelto un indirizzo, al passaggio al terzo anno si potrà cambiare opzione, grazie anche alle possibilità di informazione e formazione offerte nei primi due anni.  Se dopo il primo o il secondo anno del Liceo, ci si accorge che quella non era la scelta più adatta alle proprie caratteristiche, si potrà scegliere tra uno dei sei indirizzi dell’Istituto tecnico tecnologico usufruendo dei corsi di raccordo offerti dalla Scuola e rimanendo comodamente all’interno del Berenini.

 

 Lavoriamo per un futuro sostenibile

In un mondo di crescente complessità, di incertezza e di rapidi cambiamenti, la Scuola ha un compito fondamentale, quello di formare giovani generazioni ad un nuovo modo di abitare la nostra Casa comune, la Terra.
Lo sviluppo sostenibile è definito come uno sviluppo che soddisfa i bisogni del presente senza compromettere la capacità delle future generazioni di soddisfare i propri bisogni.
Per raggiungere uno sviluppo sostenibile è importante armonizzare tre elementi fondamentali:la crescita economica, l’inclusione sociale e la tutela dell’ambiente.
L’IISS Berenini è da sempre, e oggi più che mai, impegnato su questi temi.
La cultura scientifica e tecnologica che è alla base della formazione offerta dal nostro Istituto fornisce ai giovani gli strumenti per comprendere la complessità dei fenomeni ambientali, sociali ed economici per immaginare il futuro e prepararsi a costruirlo.

VAI AL NUOVO OPUSCOLO SULLA SOSTENIBILITA'