Mattinata di premiazioni all'insegna dell'innovazione

Mattinata di premiazioni all’Istituto Berenini, dove sono stati distribuiti riconoscimenti ai 72 studenti e studentesse che hanno superato l’8 nella media dei voti della pagella dell’anno scorso. Premiati anche i 4 migliori diplomati all’ultimo Esame di Stato: Sara Folli della quinta chimici, Cristian Meletti della stessa classe, Carlotta Marchelli di Meccanica, Meccatronica ed Energia e Mario Licani della quinta liceo scienze applicate. Le borse di studio intitolate a “Cesare Guglielmoni” sono andate a tre studenti neodiplomati meccanica: Carlotta Marchelli, Gloria Avanzi, Alessandro Manfrini. La borsa di studio ricorda la figura dell’imprenditore Cesare Guglielmoni, che ha dedicato con passione la propria vita professionale alla meccanica e all’innovazione.

 Pietro Lottici, attuale studente di terza Meccanica, in uscita l’anno scorso da una seconda Itis, ha ricevuto la Borsa di studio intitolata a Luigi Virgili e altri 5 assegni legati a questa borsa sono stati distribuiti a Francesca Terzi del liceo; Martin Checco Calandra di Meccanica, Meccatronica ed Energia; Giovanni Sgobazzi di Elettronica ed elettrotecnica, come Davide Iasoni, infine Simone Conti di Trasporti e Logistica.  I ricoscimenti in  memoria di Luigi Virgili intendono ricordare un ragazzo prematuramente scomparso quando frequentava la seconda ITIS.

Non poteva esserci miglior premio per tutti gli studenti d’eccellenza del Berenini, che una conferenza-spettacolo offerta da Centodiecièprogresso della Mediolanum Corporate University: ecco in ‘scena’ (in carne ed ossa, ma anche con la sua identità digitale) Giancarlo Orsini, Training & Learning Manager, che ha lanciato gli studenti in un futuro non solo immaginato ma che è già realtà. Due ore  di immersione in un futuro che non deve far paura: dalle nanotecnologie al servizio della medicina alla robotica per la riabilitazione, fino alla Green economy che usa la tecnologia per salvare la natura.Questo ambasciatore dell’innovazione è stato invitato a parlare di fronte agli studenti su iniziativa di Enrico Santiangeli e Alberto Bulfari di Banca Mediolanum, presenti insieme al responsabile della Mediolanum di Fidenza Corrado Dalledonne e ad alcuni imprenditori del territorio, accolti nell’aula magna del Berenini dalla dirigente scolastica Rita Montesissa.

 A questo link tutte le foto

 

 


Pubblicata il 24 novembre 2018

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.