Il progetto “Logistics Transport Farm” presentato al sottosegretario al Miur Salvatore Giuliano
L’innovativo progetto “LOGISTICS TRANSPORT FARM”, a nove mesi dalla sottoscrizione dell’accordo di rete di scopo che ne ha decretato la nascita, ha già realizzato a Parma e Piacenza attività e azioni efficaci per allineare la preparazione degli studenti alla realtà del mondo del trasporto e logistica e alla sua evoluzione.

 Presso l’azienda Lanzi Trasporti, questa best practice di positiva collaborazione tra mondo della formazione e mondo imprenditoriale ha presentato il percorso realizzato e i suoi primi risultati ad una autorevole delegazione del Ministero dell’Istruzione, Università Ricerca, guidata dal SottosegretarioSalvatore Giuliano; ad accompagnarlo anche Carmela Palumbo, Capo Dipartimento.

Dopo un percorso preparatorio avviato a gennaio 2018, a giugno dello scorso anno si è proceduto alla sottoscrizione dell’accordo di costituzione del “Polo tecnico- professionale" sui trasporti logistica dal nome “LOGISTICS TRANSPORT FARM” da parte di diversi soggetti: gli istituti scolastici I.I.S.S. "Berenini" di Fidenza (PR), I.T.I.S. “Da Vinci” di Parma e I.S.I.I. “Marconi” di Piacenza, che aderiscono con la loro sezione Logistica, la Fondazione ITS per la mobilità sostenibile e logistica di Piacenza e la Fondazione ITL di Bologna, le aziende parmensi Lanzi Trasporti Srl e Sani Trasporti Srl e l’azienda piacentina Alberti e Santi Srl, l’Unione Parmense degli Industriali e Confindustria Piacenza, la Fai Emilia e gli enti di formazione For.P.In. di Piacenza e Cisita Parma.

Da allora associazioni, aziende e scuole hanno ritenuto prioritario focalizzarsi su alcuni temi di interesse comune e hanno definito un percorso per potenziare l'attività scolastica, allo scopo di “curvare” la formazione verso le reali necessità del mercato.

Alcune importanti azioni sono già state realizzate a beneficio della preparazione degli studenti. 

A metà novembre, all’interno dei corsi di logistica dei tre istituti è stato creato l’ufficio trasporti aziendale grazie alla software house trentina Sima, che ha messo a disposizione il proprio gestionale, consentendo ai ragazzi di esercitarsi sullo strumento con cui in azienda viene gestita l’intera area trasporti. 

Negli ultimi tre mesi è stato poi realizzato un intenso calendario di attività seminariali che ha visto il coinvolgimento appassionato di manager di importanti aziende del territorio nel trasmettere competenze ed esperienze alle classi terze, quarte e quinte delle tre scuole che aderiscono al progetto.

Il lavoro compiuto dai diversi soggetti impegnati nel progetto ha già prodotto risultati tangibili, a partire dal numero degli studenti iscritti alla sezione logistica dei tre istituti che in alcuni casi è raddoppiato rispetto al passato.

Ora è tempo di nuovi obiettivi per il prossimo anno scolastico: tra quelli già definiti dal board di Logistics Transport Farm figurano, oltre al consolidamento delle attività promosse nel corrente anno scolastico, anche il potenziamento della didattica su reali casi aziendali e la promozione di gruppi di lavoro che sappiano favorire la collaborazione in team tra gli studenti, skill di cui i professionisti del domani non potranno certamente fare a meno.

La mattinata presso l’azienda Lanzi Trasporti ha visto, dopo i saluti del Capoconsulta Trasporti e Logistica dell’UPI e Presidente FAI Emilia Leonardo Lanzi, del Sindaco di Fontevivo Tommaso Fiazza, del Presidente della Provincia di Parma Diego Rossi, del Prefetto di Parma Giuseppe Forlani, il susseguirsi degli interventi relativi al Progetto “Logistics Transport Farm” e ai suoi contenuti.

Durante tale sezione sono intervenuti Leonardo Lanzi, i dirigenti scolastici Elisabetta Botti, Rita Montesissa e Mauro Monti, il Direttore dell’Unione Parmense degli Industriali Cesare Azzali, il Direttore generale Ufficio Scolastico regionale per l’Emilia-Romagna Stefano Versari e infine il Presidente FAI Conftrasporto Paolo Uggè.

Le conclusioni della mattina sono state poi affidate al Sottosegretario al MIUR Salvatore Giuliano che ha ribadito il sostegno del Governo, anche con risorse aggiuntive, a percorsi di alternanza scuola-lavoro che siano di qualità e abbiano rispondenza con il percorso di studi degli studenti.

(comunicato stampa)


Pubblicata il 31 marzo 2019

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.